coding

Full Site Editing su WordPress: Rivoluzionare la Creazione di Siti Web

,

Il Full Site Editing (FSE) è una rivoluzione portata avanti da WordPress, insieme alla piattaforma Gutenberg e al sistema dei blocchi.
Questa tecnologia cambia radicalmente il modo in cui utenti e sviluppatori progettano e gestiscono i siti web.

In questo articolo, analizzeremo le funzionalità del Full Site Editing, confrontandolo sia con i metodi tradizionali sia con altri page builder.

Che cos’è il Full Site Editing?

Il Full Site Editing offre un metodo innovativo per la costruzione di siti web, permettendo la modifica di tutti gli elementi del sito (header, footer, sidebar e tutti i template) direttamente dall’editor Gutenberg di WordPress.
Contrariamente ai temi tradizionali, che confinano le modifiche a zone predefinite, il FSE libera gli utenti da queste restrizioni, offrendo una libertà quasi illimitata.

Pro del Full Site Editing

Ecco alcuni dei vantaggi principali del Full Site Editing:

  • Consistenza nel Design: I blocchi permettono di mantenere una coerenza visiva e funzionale in tutte le parti del sito.
  • Maggiore Flessibilità: Libera gli utenti dalle limitazioni dei temi tradizionali e dalla necessità di conoscenze avanzate di programmazione.
  • Integrazione Profonda con Gutenberg: Utilizza l’editor a blocchi per una facile aggiunta di funzionalità e aggiornamenti del contenuto.

Contro del Full Site Editing

Nonostante i numerosi vantaggi, il Full Site Editing presenta anche alcune sfide:

  • Curva di Apprendimento: Può essere intimidatorio per chi è abituato ai metodi classici di WordPress.
  • Limitazioni di Plugin: Non tutti i plugin sono compatibili con l’editor a blocchi, il che potrebbe restringere alcune funzionalità.
  • Controllo Limitato in Alcune Aree: Parti del sito come il contenuto dentro al tag <head></head> possono non essere facilmente modificabili attraverso il FSE.

Confronto con Altri Page Builder

A confronto con strumenti esterni come Elementor, Divi e WPBakery, il Full Site Editing integrato in WordPress si distingue per la sua efficienza e velocità, non richiedendo plugin supplementari che appesantiscono il sito. Tuttavia, ottimizzare completamente le prestazioni del sito richiede interventi aggiuntivi che saranno esplorati in un articolo successivo.

Applicazione Pratica da Blacko

Nel nostro lavoro quotidiano in Blacko, abbiamo adottato il Full Site Editing per massimizzare l’efficienza e l’affidabilità dei siti che sviluppiamo. Questo strumento ci ha permesso di superare i limiti tradizionali dei temi e di personalizzare profondamente ogni elemento del sito secondo le esigenze specifiche dei nostri clienti.

Prospettive Future e Conclusione

Il cammino verso il pieno sfruttamento del Full Site Editing è ancora in corso. Con il rilascio dell’aggiornamento WordPress 6.5 e l’introduzione del Block Binding API, le opportunità di personalizzazione si sono notevolmente espanse. Queste nuove funzionalità facilitano la creazione di siti web complessi e dinamici, rendendo il sistema accessibile anche per gli utenti meno tecnici.

In conclusione, il Full Site Editing rappresenta un’evoluzione significativa nella progettazione di siti web, offrendo una soluzione completa che supera i limiti dei temi tradizionali e dei page builder esterni. Nonostante le iniziali difficoltà di apprendimento, il FSE si pone come una soluzione promettente per il futuro dello sviluppo web.